Credere nel tempo della pandemia

16 Giugno 2021 @ 17:00 19:30

Un primo confronto per riflettere sulle trasformazioni della vita della comunità cristiana generate dal drastico ridursi delle possibilità di incontro, di relazionarsi in modo immediato, di celebrare i sacramenti e l’annuncio della Parola in forma comunitaria e, d’altro lato, le opportunità dischiuse da tutto questo. Gli interrogativi circa il rapporto tra esigenza di intervento della comunità civile e diritto alla libertà di culto e di azione della comunità religiosa. L’accelerazione che la pandemia ha indotto circa fenomeni già da tempo in atto in ambito ecclesiale. 

Presidenza: Mons. Eros Monti – Direttore di Villa Cagnola

Introduzione: “Quale libertà di religione per i nostri figli?” – Prof. Silvio Ferrari – Docente di Diritto comparato delle religioni

“Metamorfosi delle relazioni durante e dopo la pandemia” – Prof. Andrea Fabris – Docente di Filosofia morale

“Diritto, religioni e Covid-19” – Prof. Pierluigi Consorti – Docente di Diritto ecclesiastico

“Metamorfosi del cattolicesimo: la pandemia acceleratore di trasformazioni già in atto dentro la Chiesa” – Mons. Luca Bressan – Vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale