Avvisi di Domenica 2 Agosto 2020

Il Perdono di Assisi

Dal mezzogiorno del 1 agosto alla sera del 2 agosto è possibile chiedere la grazia dell’indulgenza per i propri peccati attraverso la speciale concessione del Perdono d’Assisi, che ha origine con San Francesco.

Si compie un atto di amore per la Chiesa perché è chiesto di venire in visita ad una chiesa parrocchiale e si prega per il Papa secondo le intenzioni che lui ha nel cuore, recitando il Credo e il Padre Nostro. Con questo gesto si chiede l’intercessione di tutta la Chiesa e di tutti i Santi per porre rimedio al danno che i nostri peccati hanno fatto alla vita della Chiesa stessa e alla sua missione di salvezza per tutte le creature.

Come da tradizione viene chiesta la confessione e la comunione entro un mese circa dalla data del 2 agosto. Per favorire questa preziosa devozione la Basilica resta aperta il 1° agosto dalle 12 alle 20 e il 2 agosto tutto il giorno dalle 7.30 alle 19.30

con la presenza di un sacerdote per le confessioni nei seguenti orari:

  • sabato                       ore 12-17 e 18-19
  • domenica                 ore 13-18.30 e dopo le Sante Messe del mattino

Breve storia del Perdono di Assisi
Scarica il documento

Meditazione dell’Arcivescovo Mario Delpini

All’uscita della chiesa potete ritirare un foglio pieghevole con la Meditazione che l’Arcivescovo Mario Delpini ha proposto lo scorso 17 maggio a Madonna in Campagna sul senso del tempo che abbiamo vissuto nel periodo in cui eravamo chiusi in casa per la pandemia.

E’ una bella riflessione che ci aiuta a trovare le motivazioni giuste per il voto che andremo a fare il prossimo 12 settembre proprio nel Santuario di Madonna in Campagna.

Il foglio è da prendere, da leggere e da diffondere.

Lettera dell’Arcivescovo Mario Delpini

In sagrestia si può sempre acquistare la lettera dell’Arcivescovo Mario dal titolo INFONDA DIO LA SAPIENZA NEL CUORE. Ci propone per il prossimo anno di cercare la sapienza necessaria per le scelte giuste in questo tempo difficile. Costa 4 euro.


All’uscita raccomandiamo di non creare assembramenti.

Ci sono sempre i raccoglitori dove invitiamo a lasciare l’offerta domenicale.