Progetto Famiglie Solidali – Progetto Gemma

Progetto Famiglie Solidali

Il PROGETTO FAMIGLIE SOLIDALI nasce in seguito alla crisi economica del 2008 dalla quale non siamo mai usciti e che dal 2020 si è aggravata con l’emergenza sanitaria.

La Caritas della Comunità pastorale accoglie e ascolta persone singole e famiglie in difficoltà. Tutti sono presi in carico e nessuno è abbandonato finché non si giunga a qualche sviluppo positivo della sua situazione, anche con l’orientamento ad accedere ai servizi pubblici.

Il sostegno attraverso la distribuzione di generi alimentari e la possibilità di attingere al guardaroba sono assicurati con generosità a tutti coloro che ne fanno richiesta, nella misura del reale bisogno accertato. Rimangono situazioni particolari dove è necessario attingere a risorse economiche, sia per risolvere una situazione di emergenza imprevista, sia per mantenere un minimo di sicurezza a famiglie in situazione di cronica incapacità a riemergere dal disagio. In questi anni il Progetto ha sostenuto anche borse lavoro per cercare di reinserire nelle attività lavorative chi ne era uscito e aveva bisogno di essere rimotivato e riqualificato attraverso un tirocinio di alcuni mesi retribuiti. Interventi sono stati fatti per riqualificare ambienti domestici. Sostegno viene dato anche per il periodo di gravidanza e dei primi mesi del bambino a mamme in difficoltà inviate dal Centro aiuto alla vita decanale di Cassano Magnago.

SOSTENERE IL PROGETTO FAMIGLIE SOLIDALI

è possibile con offerte occasionali o con impegno stabile e dichiarato: mensile, annuale o con altra regolarità, da segnalare alle SEGRETERIE DELLE PARROCCHIE.

  • CENTRO: da lunedì a venerdì, ore 10.30-12
  • RONCHI: lunedì, ore 18.15-19, sabato, ore 11-12
  • CEDRATE: lunedì, ore 10-12; mercoledì, ore 16.30-19, sabato, ore 14-16
  • SCIARE’: martedì, ore 10-12

Le offerte si possono versare nelle stesse segreterie o tramite bonifico sul conto apposito intestato a PARROCCHIA S. MARIA ASSUNTA – CARITAS:

Banca BPM, IBAN IT32 Y050 3450 2450 0000 0027035.

Informazioni presso le Segreterie o presso la Caritas: 327.4173083 ore 17-19.

Adotta a distanza una mamma

L’8 maggio 1994, Festa della mamma, il Movimento per la vita ha lanciato l’iniziativa Progetto Gemma. Consiste nel promuovere l’adozione prenatale a distanza per i bambini di mamme che, pur in condizioni di difficoltà, non vogliono ricorrere all’aborto; vuole essere una collaborazione con i Centri di aiuto alla vita, che per accompagnare le madri hanno bisogno dei volontari, ma anche di qualche risorsa economica.

Il progetto consiste nell’offrire 160 euro per 18 mesi che vanno girati al Centro per sostenere la mamma assistita, perché possa portare a termine la gravidanza con serenità. Per questa ragione è stata costituita la Fondazione Vita Nova, che fa da tramite tra i donatori e i Centri di aiuto alla Vita.

Anche le nostre parrocchie si mettono tra i donatori e favoriscono il contributo dei fedeli che possono ADERIRE COSÌ:

  • lasciare l’offerta presso le segreterie delle parrocchie
  • mettere l’offerta in una busta chiusa e deporla nelle offerte raccolte alle Messe della domenica: scrivere sulla busta progetto gemma
  • versare una somma sul Conto Caritas Famiglie solidali della Comunità pastorale: causale progetto gemma,

Banca BPM, IBAN IT32 Y050 3450 2450 0000 0027035.

C’è anche la possibilità di donazioni dirette alla Fondazione Vita Nova; cerca sul sito http://www.fondazionevitanova.it/. Tali donazioni dirette se fatte con bonifici bancari o assegni permettono detrazioni o deduzioni dalle tasse.

Un anniversario, un compleanno sono occasioni che si possono festeggiare con un gesto di generosità, a sostegno del Progetto Gemma.